Alma Technology

La tua Web Agency a Roma

Realizzazione Siti Web

Posizionamento SEO

Social Media Marketing

Contattaci
Troviamo insieme una soluzione adatta alle tue esigenze di visibilità online.

+39 392 93 23 730

info@almatecsrl.com

P. delle Crociate, 11 00162-Roma

+39 3929323730

Piazza delle Crociate, 11 00162 ROMA

Top

Snapchat Marketing

Snapchat Marketing

Snapchat Marketing: le opportunità, in ottica marketing, offerte dall’applicazione del momento

Può essere considerata l’applicazione del momento, come testimoniano i suoi numeri in costante crescita. Viene utilizzata dal 50% degli utilizzatori di smartphone. E’ uno dei lanci tecnologici più originali degli ultimi anni. Stiamo parlando di Snapchat, un’applicazione per Android e iPhone che consente agli utenti di scambiarsi foto e contenuti video che, a seguito della condivisione, si autoeliminano dopo circa 24 ore.

Negli ultimi tempi, questa app sta suscitando l’interesse sempre maggiore degli inserzionisti, tanto da spingerli a parlare di una sorta di Snapchat Marketing, ovvero di un utilizzo della piattaforma come strumento di comunicazione pubblicitaria e di mercato.

La caratteristica principale di questa startup tecnologica, nata nel 2011 ma diffusasi maggiormente dal 2013 in poi, è sicuramente relativa alla tipologia di comunicazione. Su Snapchat si possono, infatti, attivare dei veri dialoghi immediati con un contenuto non permanente. Il segreto della piattaforma sta proprio nell’andare a proporre funzionalità in contrapposizione con i social network tradizionali, come Facebook o Twitter.

Ma come è possibile sfruttare commercialmente un’applicazione i cui contenuti si autoeliminano dopo poche ore?

Ci sono una serie di ragioni che hanno spinto gli esperti di social media a considerare Snapchat non più solo come una piattaforma di condivisione ma anche come un vero e proprio strumento da sfruttare nelle proprie strategie di marketing. Il fatto che l’applicazione sia disponibile su ogni dispositivo mobile Android o Apple è sicuramente un aiuto.

Un aspetto molto interessante, relativo alla piattaforma, è poi legato al fatto che essa sia diffusa maggiormente all’interno di una fascia di consumatori solitamente non attratti da strategie di marketing tradizionale, ovvero il segmento che raccoglie i giovani dai 18 ai 34 anni. Questo dato può, quindi, essere sfruttato come la vera opportunità di catturare l’attenzione di un pubblico quasi irraggiungibile.

Le funzioni di cui dispone questa applicazione, che ricordiamo essere relative alla condivisione di foto e brevi video a cui è possibile applicare una serie di filtri variabili giornalmente, permettono di caratterizzare la strategia secondo elementi precisi. I contenuti sono sempre nuovi ed aggiornati, il che favorisce notevolmente la possibilità di dotarli di ampie dosi di creatività e di sfruttare continuamente le tendenze del momento. Il loro essere temporanei, inoltre, influenza i consumatori a cui sono destinati. Se una foto o un video non sono più disponibili dopo qualche ora dalla loro condivisione, ogni utente sentirà la necessità di collegarsi in tempo reale per rivolgere la propria attenzione agli snap diffusi dal brand preferito.

Gli utenti di Snapchat sono collegati tra di loro all’interno di una rete. Ogni snapchatter può seguire persone e brand grazie ad un preciso username o ad un QR code, in modo tale da evidenziare come i follower siano sicuramente interessati ai contenuti che visualizzano dai profili seguiti. Contenuti che, ricordiamo, sono ritenuti molto attraenti dal pubblico utilizzatore di Snapchat, ovvero quello dei giovani.

Ogni elemento condiviso, chiamato appunto snap, è visto come una vera e propria esperienza che il brand ha deciso di condividere con i propri follower, e ciò può rimandare all’importanza di utilizzare lo storytelling come strumento di coinvolgimento nei confronti dei propri consumatori. Uno snap può racchiudere una foto di un backstage, un video di anteprima di un nuovo prodotto, un messaggio personalizzato, una storia, ed è quindi assimilabile ad un contenuto esclusivo e intimo da diffondere e “raccontare” al proprio target più fedele.

Per una strategia di “Snapchat Marketing” sembra quindi essenziale creare dei contenuti adatti al proprio pubblico di riferimento, per poi pensarli sotto un punto di vista istantaneo, immediato e non permanente. Inoltre, da non sottovalutare è il ruolo che possono ricoprire gli influencer, poiché, affidando a persone popolari sul web il lancio dei propri prodotti tramite snap, come fossero dei testimonial, si può riuscire a catturare l’attenzione di nuove porzioni di pubblico.

Il contenuto immediato, poi, è un contenuto autentico, non modificabile e sul quale vanno costruite strategie apposite. L’azienda, tramite la condivisione di foto e video sempre nuovi, si mostra quindi sincera agli occhi del suo pubblico, e riesce a migliorare la propria reputazione, aumentando il coinvolgimento ed eliminando la diffidenza del target.

Lo “Snapchat Marketing” è quindi un’opportunità che già molte aziende hanno colto, e che altre devono iniziare a sfruttare per ottenere un successo sempre più social.

No Comments

Post a Comment