Alma Technology

La tua Web Agency a Roma

Realizzazione Siti Web

Posizionamento SEO

Social Media Marketing

Contattaci
Troviamo insieme una soluzione adatta alle tue esigenze di visibilità online.

+39 392 93 23 730

info@almatecsrl.com

P. delle Crociate, 11 00162-Roma

+39 3929323730

Piazza delle Crociate, 11 00162 ROMA

Top

Il Marketplace di Facebook: pro e contro

market place facebook e-commerce

Il Marketplace di Facebook: pro e contro

Pro e contro della novità: il Marketplace di Facebook

Il nostro spazio in cui vi parliamo della news più importante della settimana secondo noi è dedicato ad una novità introdotta lunedì: il Marketplace di Facebook.

Cos’è il Marketplace?

Il Marketplace di Facebook è un nuovo servizio che consentirà a tutti gli utenti la vendita e l’acquisto di oggetti, sia nuovi che usati, direttamente all’interno dell’applicazione. Può essere, infatti, definito come una sorta di mercatino digitale in forma rionale, poiché tutti gli oggetti messi in vendita sono disponibili e visibili solo tra le persone che si trovano geograficamente vicine tra di loro.

Marketplace di Facebook

Quali sono le caratteristiche e il funzionamento del Marketplace di Facebook?

Il Marketplace si propone di andare a prendere il posto dei numerosi gruppi diffusi sul social network, che vanno a riunire persone intenzionate a vendere e comprare oggetti.  Tutto ciò nasce dall’esigenza di connettere gli utenti in vari modi, obiettivo ormai noto della piattaforma creata da Mark Zuckerberg.

Marketplace, per vendere un oggetto, consente all’utente di cliccare su un apposito tab (che apparirà con i prossimi aggiornamenti dell’applicazione) così da aggiungere una foto del prodotto scelto, indicarne il nome, creare una descrizione corredata dal prezzo e aggiungere una categoria merceologica, per permettere un migliore meccanismo di filtri. Una volta inserite tutte queste informazioni, si potrà confermare la location da cui l’oggetto viene venduto.

Tra i pro che riconosciamo in questa nuova funzionalità, c’è sicuramente la possibilità di riuscire a vendere oggetti attraverso un ulteriore canale, forse più immediato rispetto ai già noti eBay o Amazon. Il servizio, che per ora è disponibile solamente in USA, Gran Bretagna, Australia e Nuova Zelanda per gli utenti maggiorenni, può essere poi considerato un vero motore di ricerca di prodotti interni al mercato Facebook, che permette di categorizzare oggetti nuovi e usati in modo molto semplice.

Ma ovviamente, come ogni novità introdotta con entusiasmo, anche i contro del Marketplace si sono subito mostrati agli occhi di tutti. Già a poche ore dal lancio del servizio, Facebook ha infatti dovuto scusarsi con gli utenti per le offerte relative a armi, droghe, cuccioli di animali e prestazioni sessuali, “prodotti” che violano la legalità. La situazione è stata risolta tempestivamente, ma bisognerà comunque lavorare per garantire un sistema di sicurezza a prova di violazioni.

E voi cosa ne pensate di questo nuovo servizio? In attesa del suo arrivo in Italia, aspettiamo i vostri commenti!

 

 

No Comments

Post a Comment