Alma Technology

La tua Web Agency a Roma

Realizzazione Siti Web

Posizionamento SEO

Social Media Marketing

Contattaci
Troviamo insieme una soluzione adatta alle tue esigenze di visibilità online.

+39 392 93 23 730

info@almatecsrl.com

P. delle Crociate, 11 00162-Roma

+39 3929323730

Piazza delle Crociate, 11 00162 ROMA

Top

Le Google AMP per le pubblicità

Google Amp:come usarle per la pubblicità

Le Google AMP per le pubblicità

Cosa sono le Google AMP e come possono essere usate per le pubblicità?

Le Google AMP sono le Accelerated Mobile Pages che Google ha creato per dare vita ad un progetto lanciato già a metà del 2015.

Con le Google AMP, l’obiettivo dell’azienda è di riuscire a migliorare l’esperienza degli utenti che navigano i siti attraverso dispositivi mobili. Il progetto è open source ed è finalizzato alla riduzione dei tempi di attesa che un utilizzatore va ad affrontare nel momento in cui si trova di fronte al lento caricamento di alcune pagine web, attraverso il suo smartphone o il suo tablet.

La novità dell’ultimo momento sta nel fatto che il gruppo Google ha annunciato di estendere questa tecnologia anche per gli inserzionisti, in modo da destinarla alle pubblicità.

Il progetto di Google consente di velocizzare il caricamento delle pagine web fino a quattro volte, in modo tale da ridurre poi ulteriormente, di circa dieci volte, il traffico dati generato. Applicati agli annunci pubblicitari, vanno a consentire la creazione di Ads di alta qualità grazie all’utilizzo di AMP HTML, così da permettere a tutti gli elementi presenti nella pagina (sia quelli del publisher che quelli dell’inserzionista) un caricamento simultaneo veloce.

Un’altra funzionalità sono poi le AMP Landing Pages, delle pagine di atterraggio veloci e modificabili a proprio piacimento che possono essere create dagli stessi inserzionisti al fine di permettere all’utente un’esperienza migliorata con l’annuncio. Al click sull’annuncio, il destinatario del messaggio potrà vivere un’esperienza di navigazione molto ottimizzata, che lo farà giungere fino alla pagina di atterraggio.

Le Accelerated Mobile Pages sono comunque una novità solo per il campo inserzionistico, poiché nel mondo dei quotidiani online vengono già utilizzate da tempo. Ad esempio, il Washington Post, che possiede un pubblico altamente proveniente dai dispositivi mobili, fa uso della tecnologia da qualche tempo per offrire ai propri utenti esperienze di lettura ottimizzata. Chi accede dai dispositivi mobili, infatti, attribuisce molta più importanza al tempo di caricamento della pagina che all’autorevolezza della testata.

Ridurre l‘attesa nel caricamento è quindi un elemento necessario in un’epoca in cui le notizie e gli annunci pubblicitari, come anche qualsiasi altro contenuto web, vengono visualizzati tramite dispositivi mobili.

 

 

No Comments

Post a Comment